Spaghetti alla trabaccolara
Cerca

Spaghetti alla trabaccolara (Primi)

Spaghetti alla trabaccolara

Questo piatto, la trabaccolara, è un tipico primo piatto Viareggino. Esso deve il suo nome a Il “Trabaccolo”, un’imbarcazione solida dotata di due alberi muniti di vela a terza, utilizzata dai pescatori di San Benedetto del Tronto. Alcuni di loro, fra gli anno '20 e '30 si trasferirono a Viareggio portando questa piccola imbarcazione. Il Trabaccolo serviva a pescare pesci di fondale, base di questa saporita preparazione.

Ingredienti per 4 persone:


-320 gr di spaghetti 

-850 g circa di pesce misto sfilettato (triglie, gallinella, scorfano, tracina)

-aglio 1 spicchio 

-scalogno 1

-peperoncino fresco a piacere

-pomodoro fresco 5

-vino bianco mezzo bicchiere 

-prezzemolo

-olio q.b. 


Procedimento:

 

Sfilettate i pesci, ricavando dei filetti privi di lische. 

In una padella mettete un trito di prezzemolo, aglio, scalogno, peperoncino fresco, abbondante olio e fate soffriggere per qualche minuto a fuoco medio-alto, mescolando spesso. Tagliate i pomodori a pezzetti e aggiungeteli al soffritto. 

Fate cuocere 5 minuti o comunque appena l’acqua dei pomodori si sarà ritirata. 

Mettete il vino e fate evaporare.

Aggiungete i filetti di pesce e fate cuocere fino a cottura del pesce (circa 10-15 minuti). Piano piano con la forchetta schiacciate i filetti.

Il sugo non deve risultare asciutto.

Cuocete la pasta, scolatela 2-3 minuti prima della cottura e saltatela in padella.


Torna su