Torta di Pasqua (cioccolata e riso)
Cerca

Torta di Pasqua (cioccolata e riso) (Dolci)

Torta di Pasqua (cioccolata e riso)

FROLLA

 

200 gr burro

1 uovo+1 tuorlo

Zucchero semolato 150 gr (a velo per avere una frolla più fine)

350 gr. Farina 00 + farina per impastare

1 pizzico di sale

Buccia di un limone grattugiata

Latte ½ bicchiere

Teglia per crostata di circa 24 cm di diametro, imburrata e infarinata

 

Ho cominciato a fare la pasta frolla quando, a circa 13 anni, trovai la ricetta su una  enciclopedia che usavo per le ricerche scolastiche. All’ epoca l’ impasto veniva fatto a mano e il consiglio dato era di lavorarlo il meno possibile  aiutandosi con una forchetta. Oggi  è di aiuto la tecnologia con l’ ampia offerta di robot e planetarie  da cucina.

 

Mettere nel boccale il burro freddo a pezzetti con la farina e mescolare ad alta velocità, iniziano dal minimo e aumentando gradualmente) fino ad ottenere un composto sbriciolato.

Aggiungere la buccia del limone (non trattato e ben lavato, io strofino la buccia con il bicarbonato e risciacquo abbondantemente), lo zucchero e il pizzico di sale ed infine le uova.

Togliere dal recipiente, farne una palla e metterla in una ciotola coperta con pellicola da cucina. Porre in frigorifero per circa 1 ora a raffreddare.

 

Stendete la pasta, con un mattarello, di circa 6 mm. di spessore  aiutandovi con un poco di farina e disponete  la sfoglia  sopra lo stampo togliendo la pasta in eccesso  oltre il bordo (lo spessore della pasta deve essere uniforme sul bordo e sul fondo). Per facilitare l’ operazione stendete la pasta su un foglio di carta forno, oppure dopo averla cosparsa leggermente di farina, arrotolatela sul mattarello.

Bucherellatela con i rebbi di una forchetta e rimettete in frigo fino all’ utilizzo.

 

------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

RIPIENO: 

  

300+100 gr di latte intero

200 gr di acqua

80 gr di riso vialone nano

100 gr di zucchero

200 gr di cioccolato fondente 70%

30 gr di pinoli

50 gr di uvetta sultanina

1 uovo

20 gr di burro fuso

1 pizzico di sale

1 Limone non trattato

  

Mettete in una casseruola 300 gr di latte e 200 gr di acqua, la buccia del limone grattugiata e un pizzico di sale. Al bollore gettate il riso e fate sobbollire fino a che avrà assorbito il liquido, circa 20 minuti. Potete sciogliere il cioccolato a bagnomaria oppure, dopo averlo tritato finemente con un mixer, aggiungerlo al riso ancora bollente, mescolando fino a che sarà ben amalgamato.

Fate raffreddare, trasferendo in riso in una capace ciotola.

Mettete in ammollo l’ uvetta per circa 7/8 minuti, scolate e strizzate e unite al riso.

Unite al riso, freddo, i pinoli, il burro fuso, 1 uovo e un poco di latte alla volta fino ad ottenere un impasto cremoso e molto morbido.

 

Prendete la teglia e versate il composto, livellandolo con un cucchiaio o spatola.

Decorate disponendo sulla torta, ad intreccio, delle strisce con la pasta rimasta, tagliandole con una rotella da pasta dentata o con un coltello affilato.

Spennellate la pasta con il latte o con un tuorlo sbattuto (per fare dorare la pasta)

 

Mettete nel forno preriscaldato a 170° per circa 35/40 minuti.

Lasciate raffreddare prima di togliere dalla teglia.

Torna su